Villa P, Parma (I)

Storicamente utilizzata per funzioni commerciali, l’area si presenta oggi come un’anomalia in un ambito urbano contraddistinto dalla funzione residenziale e da presenze verdi di assoluto rilievo. Le sue condizioni di degrado edilizio e ambientale rendono il progetto di rigenerazione urbana una concreta opportunità di riqualificazione per l’abitato di San Prospero.

Leggi di più +

La casa è concepita secondo un disegno di taglio contemporaneo sobrio e misurato. Il progetto prevede un’articolazione della pianta pensata al fine di garantire simultaneamente:
– l’esposizione ad Est e/o ad Ovest di tutti gli ambienti principali;
– una ricca e stimolante esperienza di fruizione della casa;
– la migliore relazione degli spazi interni con il giardino e le aree esterne di pertinenza.
Dal punto di vista compositivo il disegno prevede un volume semplice a falda, caratterizzato da un unico spiovente rivolto verso il giardino interno. Tale opzione geometrica, combinata alla morfologia fluida della pianta, genera spazi interni contraddistinti da altezze e spazialità sempre variabili. La scelta compositiva determina altresì una interessante articolazione nel disegno dei fronti, caratterizzati da elementi di continuità e variazione al contempo, oltre che da effetti di profondità ed ombreggiatura non rigidi né monotoni.

La struttura è prevista in prefabbricazione lignea su platea in c.a.; tale opzione garantirà, oltre che la riduzione dei tempi di esecuzione delle opere, la realizzazione di un manufatto in grado di garantire al contempo ottime prestazioni termotecniche e sismiche grazie alla sua intrinseca natura tecnologica.
Il disegno degli esterni prevede l’individuazione di alcune specifiche aree funzionali:
– il pedonale di ingresso;
– il parcheggio pertinenziale esterno;
– il dehor estivo con pergolato;
– la piscina.
Un ampio marciapiede perimetrale le raccorderà consentendone un comodo e razionale utilizzo; tutte le pavimentazioni saranno realizzate o direttamente in materiale lapideo o in gres porcellanato per esterni con effetto pietra naturale. Una siepe perimetrale completerà la schermatura visiva verso l’esterno, garantendo privacy e riservatezza. Le rimanenti aree saranno sistemate a prato e, nel tempo, potrà essere prevista la piantumazione di essenze arboree (anche a medio ed alto fusto) strettamente autoctone.

Le caratteristiche del sistema edificio/impianti sono tali da poter classificare l’edificio come edificio ad energia quasi zero (NZEB). La prestazione energetica attesa è pari ad una classe A4.

COMMITTENTE

Privato

LUOGO

Provincia di Parma (I)

DIMENSIONI

Superficie del lotto: 1.300 mq
Superficie costruita: 258 mq

IMPORTO LAVORI

-

CRONOLOGIA

2022- in corso